La storia secolare
di Chiarentin...

L’inizio di tutto…

Era il 1922 quando Carlo Chiarentin, con la sola forza delle sue braccia, trainava la sua barca lungo le sponde del Brenta per trasportare merci dando così vita alla Trasporti Chiarentin. Con il tempo e il procedere dell’attività, Carlo è passato al trasporto con cavallo e poi alla prima barca a motore.

Immagine storica.JPG

1962

Oggi...

Oggi, un secolo dopo, l’azienda con sede a Mira, le filiali di Marghera  e di Conegliano, continua a mettere a disposizione, nel Nord Italia e non solo, una flotta che permette di operare in diversi tipi di trasporto: dai mezzi aperti ai centinati, dagli eccezionali alle vasche ribaltabili e al servizio trasporti eccezionali coils con portata fino a 75t/80t.

1922

1/1

L’arrivo dei veicoli a motore

Nel 1962 il figlio di Carlo, Olindo Chiarentin, subentra in azienda e nel 1975 diede la svolta all'attività del padre introducendo veicoli a motore. La sua intraprendenza ed esperienza acquisita in tanti anni di lavoro, ha portato l'azienda ad un continuo sviluppo qualitativo del servizio inserendo trasporti eccezionali e ferroviari a domicilio.

2022

Foto Olindo.jpg
Navetta.jpg

2006

Eccezzionale 1.jpg

La trasformazione in s.r.l.

Dal settembre 2006 l’azienda, trasformata in s.r.l. e guidata dai figli Mirco, Alessandro e Renata, continua con la stessa dinamicità del padre, con l’obiettivo di offrire sempre una vasta gamma di servizi ad alto livello qualitativo per soddisfare le esigenze del cliente.

La trasformazione in s.n.c.

Dal 1985 Olindo Chiarentin trasforma la società in s.n.c. e assieme ai suoi tre figli, vista la richiesta nel settore, apporta il servizio intermodale e la gestione di merci con proprie attrezzature presso la nuova sede di Marghera. Seguirà poi la nascita nel 1989 della filiale di Conegliano, aumentando così i servizi offerti.

1985

Vagone 2.JPG
GRU CONTAINER BELOTTI (2).jpg
Automezzo con semirimorchio centinato.jpg
Aperto 4.jpg
Automezzo con semirimorchio ribalta.jpg